LABORATORIO DI GIORNALISMO D’INCHIESTA diretto da Claudio Fava

Questo articolo è già stato letto 15 volte

DiRedazione

Ott 23, 2022 , ,

Scritto da : Maria Concetta Cefalu’

Si svolgerà in presenza a Catania, e su richiesta  anche in remoto, il  ” laboratorio di giornalismo d’inchiesta” diretto da Claudio Fava.

Il laboratorio si svolgerà in 12 lezioni , con un incontro la settimana a partire dal 9 novembre 2022.
I corsi verranno seguiti da tutor dedicati,  il materiale didattico sarà fornito a ciascun discente  e sono previste agevolazioni per studenti.
Informazioni e iscrizioni :
+ 39 392 60 555 44 (solo il pomeriggio)
o l’ e-mail : labscritture@yahoo.com

Giovanni Giuseppe Claudio Fava, è politico, giornalista dal 1982, sceneggiatore e scrittore italiano .
Dopo la laurea in giurisprudenza collabora con I Siciliani, fondato dal padre Giuseppe Fava, vittima della mafia il 5 gennaio 1984 a Catania. Ha collaborato con il Corriere della Sera, Il Mattino, L’Espresso, l’Europeo, Avvenimenti e la Rai. Nel 1991 scrive il saggio : “La mafia comanda a Catania 1960/1991” con la prefazione di Nando dalla Chiesa . Ha scritto numerosi romanzi tra i quali : ” Nel nome del padre “, “Il mio nome è Caino“, “La notte in cui Victor non cantò“, “Teresa ” .

E’ premiato con il premio Europa per i suoi reportage sugli scontri a Mogadiscio e sulla fuga di Siad Barre dalla Somalia.  Nel 2000  vince  il premio al Festival di Venezia, il premio David di Donatello e il premio Nastri d’Argento  per la  migliore sceneggiatura per il film ” I Cento passi” film  dedicato alla vita e all’omicidio di Peppino Impastato, attivista di Cinisi impegnato nella lotta contro la mafia . Ha curato la sceneggiatura della fiction Enrico Mattei – L’uomo che guardava al futuro andata in onda nel 2009. Nel 2018 è eletto Presidente della  ” Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia” dell’ARS, e propone  la  legge   che prevede l’obbligo dichiarativo dei deputati dell’Assemblea regionale siciliana, dei componenti della Giunta regionale e degli amministratori locali, in tema di affiliazione a logge massoniche o similari . La legge regionale siciliana  Fava n.18  è approvata dall’Assemblea Regionale e promulgata dal Presidente della regione Siciliana il 12 ottobre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *