“Prima che passi di mente” di Ignazio Romeo

Questo articolo è già stato letto 82 volte

DiRedazione

Apr 20, 2023

Scritto da : Redazione

Giovedi 20 aprile 2023 ore 18.15-19.30 si terrà la presentazione del nuovo libro di Ignazio Romeo “Prima che passi di mente” Edizioni Lussografica settembre 2022. Interverranno Sabrina Petix e Beatrice Agnello. Letture a cura dell’autore . L’evento si svolgerà presso l’Istituto Gramsci ai Cantieri Culturali della Zisa via Paolo Gili 4, Palermo.
Sarà a disposizione dei intervenuti un parcheggio gratuito.

“Prima che passi di mente” di Ignazio Romeo
Prima che passi di mente riunisce trenta brevi interventi apparsi sul mensile Segno tra il 2005 e il 2022. La rivista, nata a Palermo nel 1975 e animata dal padre redentorista Nino Fasullo, è nota per l’apporto dato al rinnovamento etico, politico, religioso e civile nella città. I “pezzi” appartengono al genere dell’elzeviro. Hanno, fra i loro modelli, le “Bustine di Minerva” di Eco e lo Sciascia di “Nero su nero” e, per oggetto, fatti di cronaca colti in un dettaglio significativo, ingrandito e analizzato per ricavarne indizi rivelatori della realtà contemporanea. Vengono toccati argomenti gravi (il rapporto dei palermitani col potere e la mafia, le uccisioni di Puglisi e Livatino, l’emigrazione intellettuale che svuota la Sicilia, gli attentati jihadisti e suprematisti) e meno gravi (l’ossessione per i capi firmati, il mutare della memoria nell’infosfera contemporanea, l’ipocrisia nell’età dei selfie), fino a formare una sorta di diario delle nostre perplessità in un’epoca, come l’attuale, di cambiamenti radicali. Non vi sono sermoni o lezioni. Attraverso l’accuratezza dello stile e la sottigliezza dell’osservazione, l’autore invita a guardare il mondo in cui viviamo senza pregiudizi e con intelligenza aperta. Ignazio Romeo (Palermo, 1959) è autore di: La scuola di Perriera. Diario di un laboratorio teatrale (Edizioni della Battaglia, 1996); Sulla bocca di tutti. Di che parlano le parole che usiamo più spesso? (Edizioni della Battaglia, 2005); La casa e la canicola: saggi su Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Lucio Piccolo, Michele Perriera (Prova d’Autore, 2011); Il pasto impossibile: teatro cibo fame (duepunti, 2013). Per l’editore Sellerio ha tradotto e presentato il primo volume della collana teatrale: Il miracolo del vescovo assassinato, di Anonimo francese del ‘300 (1994). Collabora alle riviste palermitane Segno e In trasformazione.

Ignazio Romeo

Ignazio Romeo (Palermo, 1959), è stato attore e insegnante di storia del teatro con la compagnia Teatès diretta da Michele Perriera. Ha lavorato per trent’anni come bibliotecario. Ha scritto recensioni letterarie e teatrali per il Giornale di Sicilia e L’Ora. È autore fra l’altro di: La scuola di Perriera. Diario di un laboratorio teatrale (Edizioni della Battaglia, 1996); Sulla bocca di tutti. Di che parlano le parole che usiamo più spesso? (Edizioni della Battaglia, 2005); La casa e la canicola:
saggi su Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Lucio Piccolo, Michele Perriera (Prova d’Autore, 2011); Il pasto impossibile: teatro cibo fame (duepunti, 2013). Per l’editore Sellerio ha tradotto e presentato il primo volume della collana teatrale: Il miracolo del vescovo assassinato, di Anonimo francese del ‘300 (1994). Per la radio ha scritto La mano bifronte (Radio RAI regionale, 1980) e per il teatro La lezione di Pio La Torre (1983) e L’allucinatore di calcio (1989). Collabora alle riviste palermitane Segno e In trasformazione.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *