Piazzale Ungheria, ancora eventi per la rinascita dell’area grazie alla collaborazione tra Confartigianato e il Comune

Questo articolo è già stato letto 41 volte

DiRedazione

Gen 25, 2024

Scritto da : Maria Concetta Cefalu’

I portici di piazzale Ungheria rivivono, anche a chiusura della fiera di Natale, con gli eventi organizzati da Confartigianato Palermo. E ci sono ampie possibilità che l’amministrazione comunale continui ad affidarsi all’associazione degli artigiani per organizzare attività che possano rendere accattivante e fruibile l’area.

Grazie all’esibizione della scuola di danza Pantarte, diretta da Laura Traina ed Elisa Macaddino, numerosi sono stati i curiosi, i visitatori, turisti e cittadini che si sono riversati nella zona. Con le coreografie di Cinzia Cona, il gruppo di danza si è cimentato in uno spettacolo emozionante nell’area che è stata realizzata ad hoc in occasione della “Cittadella dell’artigianato”.

“Rianimare e far rivivere i portici di piazzale Ungheria – dice Giovanni Rafti, segretario di Confartigianato Palermo – si è rivelata una scelta vincente che ha portato numerosi visitatori, sia nel corso delle festività natalizia, sia durante gli eventi che sono stati organizzati successivamente alla chiusura della fiera. Siamo lieti di aver contribuito alla rinascita di una zona di Palermo, in sinergia con all’amministrazione comunale che, se lo vorrà, trovando i giusti percorsi, potrà continuare ad avvalersi del nostro supporto”.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *