Festa nazionale della Lituania a Palermo, grande partecipazione sabato sera a Villa Lituania

Questo articolo è già stato letto 42 volte

Scritto da : redazione

Sempre più opportunità di confronto con il popolo baltico: prossimo appuntamento il
14 luglio

Un appuntamento sentito, commosso e partecipato quello che ha visto sabato sera, 6
luglio, riunirsi insieme i cittadini lituani a Palermo in occasione della festa nazionale della
Lituania. Un evento organizzato per rafforzare la cooperazione con il paese baltico e dare
concretezza ai protocolli di intesa firmati dal 2009, grazie all’apertura della sede di un
consolato in Sicilia, affidato all’avvocato Alessandro Palmigiano. La festa si è svolta nella
sede del consolato, nella villa Lituania, in via Annibale, all’Addaura, a Palermo. Presente,
tra gli altri, Laura Sereniene, responsabile degli affari economici dell’ambasciata lituana a
Roma.
Un centinaio i partecipanti al cocktail organizzato per la comunità baltica che ha visto tra
gli ospiti anche istituzioni, imprese e opinion leader, tra cui il vice sindaco del Comune di
Palermo Maurizio Carta.
Durante la serata, esattamente alle ore 20, è stato cantato l’inno nazionale lituano, nell’ambito di una iniziativa, che ha fatto sì che tutti i cittadini sparsi nel mondo lo cantassero in contemporanea. Tra i presenti, anche, da segnalare, fra i cittadini, la partecipazione di Elze Obrikyte, Inesa Sapauskaite, Gintare Runcaite, Diana Skaraite, Renata Popeniukaite, Greta Castrovinci, Virginija Chmeliauskaite e Jelena Mazaj. Prossimo appuntamento a Palermo per il popolo baltico presente in Sicilia, è in calendario per il 14 luglio, in occasione del festino di Santa Rosalia, in virtù del gemellaggio fra il Comune di Palermo e di Vilnius. Per l’occasione saranno presenti la responsabile delle relazioni internazionali del Comune di Vilnius, Ausra Brazdauskiene, e Remigijus Motuzas, capo della commissione Etica del Comune di Vilnius e membro della commissione Istruzione, che parteciperanno agli eventi in programma, in segno di rispetto ed amicizia. “Sabato sera è stato per noi un momento particolarmente importante – dice il console Palmigiano – che ha testimoniato come, nel corso degli anni, i cittadini, le imprese, gli operatori del settore culturale e le istituzioni siciliane e lituane abbiano imparato ad integrarsi e a collaborare insieme. La grande partecipazione ha dimostrato come sia
importante creare sempre più occasioni di confronto e di crescita in nome di un percorso
comune che da anni, con orgoglio, nella qualità di console, porto avanti con il supporto
della comunità presente in Sicilia”.
Negli ultimi anni, le relazioni tra la Lituania e la Sicilia sono state sempre più fitte, con
iniziative economico-commerciali e socio culturali. Tra queste, il gemellaggio tra il Comune
di Palermo e Vilnius, capitale della Lituania, un accordo tra il parlamento siciliano ed il
palazzo Granducale di Vilnius, prestiti di opere d’arte tra Palazzo Abatellis ed il museo di
arte sacra di Vilnius, e ancora mostre e concerti.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *