A Palermo l’International Career Awards 2023 a cura della Fondazione Costanza

Questo articolo è già stato letto 106 volte

Scritto da : Maria Concetta Cefalu’

L’INTERNATIONAL CAREER AWARDS 2023 si svolgerà sabato 11 marzo alle ore 17,30 presso Grand Hotel Des Palmes in via Roma n.398. La cerimonia di premiazione a cura della Fondazione Costanza , patrocinata dal Comune di Palermo, prevede l’assegnazione di premi ad artisti famosi e noti a livello internazionale, provenienti da tutto il mondo che si sono distinti per il loro contributo alla cultura. Questa premiazione a Palermo è la sesta edizione dell’ INTERNATIONAL CAREER AWARDS ,
le altre nel passato si sono svolte a Madrid , New York ed altre città internazionali.

La Fondazione Costanza
La Fondazione, presieduta da Alessandro Costanza, lavora con istituzioni pubbliche e private, realtà museali italiane e internazionali.LA Fondazione favorisce la crescita del tessuto sociale attraverso mostre, premiazioni e convegni in sinergia con Enti pubblici, privati, gallerie, musei, promuove lo scambio culturale abbattendo le distanze tra i popoli. Segretario Generale Mary Stefani Costanza che affianca il Presidente durante tutte le manifestazioni.

Tra i presenti
Presenti ospiti e talenti di rilievo internazionale quali l’ambasciatore, Maestro e artista M° Filippo Lo Iacono, coordinatore della manifestazione e prossimo protagonista di una mostra in programma a New York e  M° Micheal Lam artista internazionale art Consultant e fondatore di Vision Art Media di New York, Paserela Spagnola Madrid Fashion Week, curatore Juan Bautista De La Vera Cruz, Il Direttore Neoma Galleria, manager d’arte Angel Gonzales, la Titolare della TTITLI Gallery Madubhani Art di Singapore, Sweta Jha, Il Direttore dell’Hegeumgang Theme Museum Sud Corea Mr. Cheon Eob YU ed altre personalità.

Ospiti
Tanti gli ospiti presenti il conduttore, autore televisivo comico ed attore teatrale Sasà Salvaggio e il Maestro Giovanna Pia Ferrara, violinista e compositrice di livello internazionale pluripremiata, che allieterà i presenti con le splendide note del suo violino.

Lo Staff
Presenterà l’evento la stupenda  Katiuska Falbo con la meravigliosa assistente Sonia Hamza volto noto della TV,  addetto stampa ufficiale è  la giornalista  Dott.ssa Marianna La Barbera. Saranno presenti, tra gli altri, giornalisti, fotografi, videomakers professionali e social media managers.

La location : Hotel Des Palmes
Costruito nel 1874 dalla famiglia Ingham-Whitaker venne utilizzato come residenza privata. Originariamente un passaggio segreto collegava l’immobile all’antistante Chiesa Anglicana, e nel corpo basso dominava un meraviglioso ed esotico giardino d’inverno .Successivamente alla fine del XIX secolo la casa venne ceduta al cavaliere Enrico Ragusa che, nel 1907  la affidò all’architetto Ernesto Basile per trasformarla nel Grande Albergo delle Palme, e divenne così un hotel di lusso del periodo storico della ” Bella époque ” il periodo storico, socio-culturale e artistico sviluppatosi in Europa , approssimativamente, tra il 1871 ed il 1914 . Numerosi i personaggi famosi che hanno soggiornato nell’Hotel des Palmes tra cui: il famoso musicista Richard Wagner, Raymond Roussel scrittore, drammaturgo e poeta francese, Charles Poletti militare e politico statunitense, vice governatore di New York, Francesco Crispi, patriota e politico italiano, figura di spicco del Risorgimento italiano e Vittorio Emanuele Orlando politico, insigne giurista e docente italiano. fondatore della scuola italiana di diritto pubblico .

Moral Sponsors
Vision Art Media – New York , Ttitli Gallery Madhubani Art – Singapore, Okonomo Art Gallery – Nigeria, Pasarela Española Fashion Week Madrid, Javier Rodríguez – Argentina & Spain, Neoma Galleria – Philippines, Filippo Lo Iacono International Artist, Rebeca Artblogger,
Rebeca Dorich Visual artist – Perú.

    Fonte foto : M° Michael Lam 

Il nostro giornale ha intervistato Il Maestro  Micheal Lam grandioso artista internazionale art Consultant e fondatore di Vision Art Media di New York . Il 10 agosto 2022 Il Maestro Lam è stato inserito dalla famosa casa editrice Marquis Who’s Who,  nel potente ed internazionale database online che fornisce biografie aggiornate di leader e persone di successo di tutto il mondo nei settori degli affari, del diritto, della scienza, della medicina, delle arti, del governo, dell’intrattenimento. Di Michael Lam hanno scritto e pubblicato  :  Street Journal, Eastern Edition un quotidiano internazionale di New York negli Stati Uniti, con una media a livello mondiale di oltre 2 milioni di copie stampate giornalmente, Magazine Millennium, American Art Collector and Fine Art Connoisseur, e molti altri. È  attivo come artista da oltre 10 anni. In questa veste, le sue opere sono state esposte alla Galleria La Pigna, Artifact, la Juried Art Exhibition del World Trade Center e la Save the Planet International Artists Exhibition.  Il Maestro Lam è stato anche professore d’arte internazionale e sostenitore del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia e della Fondazione Aeiou.

Maestro lei è un grande consulente artistico ma soprattutto un grande artista, come è nata la sua passione?
Credo che l’arte sia un linguaggio senza confini. Uso l’arte per inviare un messaggio importante Amore e Pace. Questa è una grande fonte del mio entusiasmo. Uso anche le mie opere d’arte per supportare molti gruppi e organizzazioni.

Le sue opere sono state presentate alla Galleria La Pigna, Artifact, alla Juried Art Exhibition del World Trade Center e alla Save the Planet International Artists Exhibition. Pubblicato su American Art Collector and Fine Art Connoisseur, Le chiedo: qual è la caratteristica dell’arte di Michael Lam?
Sono il creatore di Single Stroke Painting. La maggior parte delle mie opere riflette la consapevolezza dell’ambiente e dei fenomeni sociali.

Lei Maestro Michael Lam  nel corso degli anni ha ricevuto numerosissimi  riconoscimenti, tra cui il Primo Premio al Blick Art Show 2014, il Premio Sandro Botticelli 2015, il Premio Internazionale Roma Imperiale 2015, il Premio Timeless 2015 di Ferrara, il Premio Arte Pablo Picasso 2015, il Premio Arte 2015 Premio Internazionale Michelangelo e Premio Mondiale per la Pace 2020 dalla Federazione Internazionale della Cultura e delle Arti. Il destinatario dello Special Achievement Award, il suo lavoro è stato anche riconosciuto in libri come “America’s Most Trusted Consultants”, che è stato pubblicato da America’s Most Trusted Media nel 2019, qual è il segreto per essere un grande artista come te?
L’entusiasmo, la tenacia e il ritorno alla società sono la chiave del mio successo.

Maestro Lam nna parola sulla città di Palermo?
Palermo è una città bella e incantevole. Le persone sono gentili e amichevoli l’una con l’altra.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *