Premio Domina 2023”, . Domenica 3 settembre, alla Tonnara dell’Orsa di Cinisi, con il Club Inner Wheel terrae Sinus

Questo articolo è già stato letto 75 volte

DiRedazione

Ago 31, 2023

Scritto da : Redazione

Pace, amore e solidarietà. Si potrebbe sintetizzare così il “Premio Domina”, promosso dal Club Inner Wheel Terrae Sinus, che domenica 3 settembre celebrerà la sua terza edizione nella splendida cornice della Tonnara dell’Orsa, a Cinisi, la cui cappella storica si potrà eccezionalmente visitare per l’occasione.

«Anche quest’anno – afferma Tata Failla, la nuova presidente del Club Inner Wheel Terrae Sinus – saranno sette le donne scelte per essersi distinte nel corso delle loro vite personali e professionali. Siamo orgogliose di poter riconoscere i loro meriti, capaci di ispirare altre giovani donne tracciando la strada per “un futuro più rosa”».

A essere premiate saranno: Giovanna Pia  Ferrara, compositrice e maestro di violino  in arte Jane Far ; Martina Spalluto, studentessa; Marzia Traverso, ingegnere e professore ordinario; Lindy Kats, comandante di volo; Yodit Abebe Abraha, operatrice e mediatrice interculturale; Sara Renda, ballerina; Emma Cecala, regista e sceneggiatrice.

Presenze di rilievo per occasioni come queste servono a far capire quanto sia importante che in cammino si debba essere tutte insieme, in costante armonia e voglia di costruire. Inevitabile, quindi, parlare di pace anche durante il premio. Con “Together for peace”, infatti, il “Premio Domina” apre una pagina che andrà a riempire il libro delle buone prassi, peraltro già patrimonio delle donne dell’Inner Wheel Terrae Sinus, ma con iniziative di una caratura da scolpire nella pietra a futura memoria.

«L’appello di Papa Francesco lanciato a Lisbona in occasione della “Giornata della Gioventù“ mi ha colpito e ispirato – spiega la past presidente Tina Thomsen, l’ideatrice del “Premio Domina”, che dopo due anni di presidenza ha passato il testimone a Tata Failla – condividendo con le altre la necessità che anche noi parlassimo di pace. Quest’anno, protagoniste saranno 7 associazioni che sanciranno il loro percorso verso la pace attraverso un momento che non possiamo svelare ora, ma che darà il senso di come si può costruire pace attraverso un quotidiano lavoro che ci coinvolge tutte».

Se, dunque, l’unione di tutte fa la forza, crea anche eventi come quello che prenderà vita domenica prossima, a partire dalle 19.

A condurre la premiazione sarà Mauro Faso, giornalista e presidente del Rotary Club Palermo Ovest, Mauro. Guest Star Fischietto, al secolo Umberto Palazzolo, presenza costante e gradita sin dalla prima edizione del premio, che avrà l’onore di sfogliare la prima pagina di “Together for peace”.

Interverranno: Giosuè Maniaci, primo cittadino di Terrasini; Angelo Sajeva, commissario straordinario del Comune di Cinisi; Santi Gatto, presidente dell’associazione “Sant’Erasmo Nautilus”; Vera Abbate e Antonella Di Bartolo, premiate rispettivamente della prima e della seconda edizione della manifestazione.

Saranno presenti anche Giuliana Calamia, presidente dell’Ong A.P.A.; Patrizia Ardizzone, past presidente R.C. Palermo Ovest; Niny De Nicola, consigliera della Fondazione AIRC – Comitato Sicilia; Anna Di Marzo – responsabile della sezione di Palermo dell’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus; Maria Mancuso Guarneri, vice Governatrice Inner Wheel Distretto 211; Maria Valeria Torregrossa, vice presidente Zonta Palermo Triscele; Sara Favarò, presidente dell’associazione “Un cori Tutto u Munnu”. Darà un ulteriore tocco di grazia la partecipazione alla serata della ballerina Clarissa Pizzo.

Alla manifestazione contribuirà anche Anna di Marzo, creatrice di gioielli originali con la sua linea “AnnaDi”, che metterà a disposizione tre gioielli che verranno sorteggiati tra il pubblico. Inoltre, durante la serata, le presidenti delle associazioni, Tina Thomsen e, per tutta la serata, Clarissa Pizzo, “sfileranno” indossando alcuni capi della nuova collezione dello stilista Martino Midali, a cura di Loredana Calvino, responsabile della Maison in Sicilia.

Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza all’associazione “Sant’Erasmo Nautilus”.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *