Premio Giovanni Campo – A Roma ai Parioli la cerimonia il 27 settembre 2023

Questo articolo è già stato letto 85 volte

DiRedazione

Set 9, 2023

Scritto da : Maria Concetta Cefalu’ 

Si svolgerà il  27 settembre prossimo a Roma alle ore 19.00, nel prestigioso  quartiere ” Parioli ”  della zona nord di Roma presso la sede UNAR (Unione Nazionale Associazioni Regionali)  la XXIII  edizione del premio “Giovanni  Campo” . Il premio in memoria  del padre della regista Annarita Campo, premierà  personaggi noti, artisti e imprenditori italiani che si sono distinti nel campo dell’arte della cultura e dell’imprenditoria. Presenterà l’evento la bellissima attrice, presentatrice e modella Serena Petrella. Ingresso libero aperto a tutti.

Il “Premio Giovanni Campo”
Il premio Giovanni Campo è nato per ricordare la figura del noto imprenditore siciliano scomparso nel 2000. Padre della famosa regista Annarita Campo,  l’Ing. Campo era un noto imprenditore siciliano tra i primi a sbarcare in Libia con la sua impresa. Suoi infatti gli infissi realizzati per l’ospedale di Tripoli e quelli dei palazzi di governo.  Fu fondatore e presidente della squadra di basket “Ibla Basket” con la quale vinse nel 1963 e nel 1964 i Giochi Olimpici. È stato impegnato nel settore della cosmesi per auto, lanciando al sud aziende come la Mafra e la Vanguard. È stato socio di Marta Marzotto e amico di Silvio Berlusconi. Frequentava la Milano bene e partecipava spesso alle riunioni degli imprenditori di Milano, avendo un’azienda con sede nel bresciano che si occupava di cosmetica termale realizzata con l’acqua delle famose Terme di Angolo, oggi fonte dell’acqua Vitasnella. Questi prodotti  gli hanno permesso di diventare noto pure in Giappone e in Cina dove era tra gli imprenditori italiani più famosi . L”ing. Giovanni Campo ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui l'”Oscar Italia che lavora” con la sua azienda di cosmetica termale. Su indicazione di Silvio Berlusconi è stato tra i promotori del partito Forza Italia in Sicilia ed in particolare nella provincia di Siracusa. Laureato in ingegneria, ragusano di nascita era particolarmente noto nella sua terra che invogliava lavorativamente anche con i numerosi dipendenti delle sue imprese. Amava dipingere e disegnare ed era un appassionato di musica ed in particolare dei Dire Straits. Ha scritto a quattro mani con la figlia Annarita, il soggetto del film “Viaggio di un poeta” che ha visto la partecipazione del noto gruppo de “I Nomadi”.

Nella foto la regista Annarita Campo

Annarita Campo
Regista, sceneggiatrice e produttrice cinematografica. E’ laureata in  “Regia Cinematografica” presso la New University of Cinema and Tv diretta da Michelangelo Antonioni. I suoi  docenti  sono stati : Carlo Lizzani, Ugo Pirro, Citto Maselli, Gillo Pontecorvo, Ettore Scola, Renzo Rossellini . Successivamente consegue  la laurea in “Regia Pubblicitaria e Videoclip” ,  la laurea in “Direzione della Fotografia” , la laurea in Legge presso Università di Bulgaria, e un corso in gestione di impresa presso TQM. Tra i suoi maestri: Giulio Paradisi, Citto Maselli, Gillo Pontecorvo, Carlo Lizzani, Carlo Sartori, Roy Scheider (protagonista film “Lo squalo”), Carlo Rimbaldi, Renzo Rossellini, Ruggero Montingelli, Michelangelo Antonioni e diversi premi Oscar, tra cui Osvaldo Desideri e Ugo Pirro. Ha iniziato la sua carriera cinematografica all’età di 14 anni dirigendo il suo primo film “La lunga strada della vita” interpretato dall’attore siciliano Giovanni Armone, che ha vinto importanti festival cinematografici. E’ laureata in Regia Cinematografica e in Direzione della Fotografia presso la Nuova Università del Cinema e della Tv. Ha prestato servizio militare V3S presso il 7° Reggimento Alpini di Belluno. A 18 anni per l’improvvisa scomparsa del padre dice di “no” a Hollywood rinunciando alla proposta lavorativa di Dino De Laurentiis. Nel 2001, a 19 anni, fonda la casa di produzione e distribuzione cinematografica denominata “South Pictures”. Ha ottenuto il suo più grande successo con il film uscito nel 2007, dal titolo di “Nel cuore di una diva” con Sandra Milo, prodotto con la compartecipazione della Polizia di Stato e sotto il patrocinio del Ministero per le Pari Opportunità. Nel 2008 ha scritto, diretto e prodotto il kolossal natalizio “La città dell’amore”, realizzato con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato, dei Minatori di Raibl, del Soccorso Nazionale Alpino e Speleologico, della Scuola Internazionale di Mushing e della squadra di hockey di Serie A, le “Generali Aquile FVG”. Interpretato da Rita Del Piano, Sergio Vuerich e girato tra il Friuli Venezia-Giulia, l’Austria, la Slovenia e la Siberia, con protagonisti attori del panorama cinematografico internazionale. Film trasmesso in prima tv il 24 dicembre 2013 dall’emittente televisiva “Padre Pio TV”. Nel 2009 il critico cinematografico Gregorio Napoli è diventato il suo biografo ufficiale e le ha dedicato la sua prima biografia dal titolo di “ANNARITA, una cineasta a tutto CAMPO” presentata alla 55esima ed alla 56esima edizione del “Taormina Film Festival”. Ha ricevuto piu’ di 200  riconoscimenti e tra questi quelli di  Capi di Stato e di governo, da  Giorgia Meloni,  al  Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Produzione artistica 
Numerosa e copiosa la sua produzione teatrale, televisiva, web, e  cinematografica, tra i quali ricordiamo : nel   1996. “La lunga strada della vita”  con Giovanni Armone, sino ad arrivare al 2020 con  “Cyrano” di Joe  Wrights  con Haley Bennett, Peter Dinklage, Ben Mendelson, Bryan Tree Henry e Kelvin Harrison Jr. Prodotto dalla MGM- METRO GOLDWIN MEYERS e WORKING TITLE FILMS, distribuito dalla EAGLES PICTURES, UNIVERSAL PICTURES e UNITED ARTIST (quest’ultima fondata da Charlie Chaplin). 

Premi
Numerosi premi assegnati alla regista Annarita Campo tra i quali nel  2020, il  premio alla carriera di regista assegnato dall’“Hollywood Internet Film Festival ” diretto dal regista americano John D. Packard;  nel 2022 semifinalista con “L’altra metà di me sei tu” per la categoria “Best Feature Movie” riceve il  prestigio premio americano “Los  Angeles  Cinematografy  Awards ” assieme a pellicole con protagonista Ben Affleckt e Lady Gaga.

Scultura e pittura
Annarita Campo è una artista che si dedica anche alla scultura e alla pittura , ha partecipato a numerose mostre collettive e personali, ed ha ricevuto “MENSIONE SPECIALE” di “SPOLETO ARTE” curata da Vittorio Sgarbi firmata da grandi personaggi, quali Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini, lo scienziato Antonio Zighighi, Giordano Bruno Guerri, Vito Monaco, Francesco Alberoni, Paolo Liguori, Alessandro Meluzzi ed altri.

Tra i 100 Chef Migliori D’Italia
Nel 2023  la regista Annarita Campo vince il titolo rientrando nella categoria tra i “100 Chef Migliori D’Italia” promossa dalla Federazione Italiana Cuochi e dalla Lamborghini con una giuria presieduta dai famosi chef Simone Falcini, presidente della associazione italiana cuochi e della giuria di “Miglior Chef d’Italia, e dagli chef/giurati Umberto Trotti, Antonio Migliaccio e Giuseppe Daddio, special guest.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *