Anniversario Di Matteo, Tamajo: «Morte brutale che non può essere dimenticata»

Questo articolo è già stato letto 54 volte

DiRedazione

Gen 11, 2024

Nella foto: Assessore Tamajo nella Casa del fanciullo

Scritto da : Redazione

«Una morte brutale che non può essere dimenticata». Lo dice l’assessore alle Attività produttive Edy Tamajo che, in rappresentanza del governo regionale, ha partecipato oggi a San Giuseppe Jato, nel Palermitano, all’inaugurazione del parco urbano dedicato al giovane Giuseppe Di Matteo, ucciso 28 anni fa. La cerimonia è stata preceduta da un momento di confronto nella sala multimediale “Pio La Torre” della Casa del fanciullo.

«Quell’efferato delitto – conclude Tamajo – ha mostrato chiaramente tutta la crudeltà e l’immoralità dei fantomatici “uomini d’onore”. Perché di onorevole, nell’essere mafiosi, non c’è proprio nulla».

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *