Palermo, i bambini protagonisti dell’iniziativa “Costruire salute con lo sport” della Regione

Questo articolo è già stato letto 56 volte

DiRedazione

Apr 8, 2024

Scritto da : Redazione

Una giornata all’insegna dello sport per promuovere corretti stili di vita coinvolgendo i bambini. Questo l’obiettivo di “Costruire salute con lo sport. Insieme si può”, iniziativa organizzata dalla Regione Siciliana attraverso il dipartimento regionale per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico (Dasoe) in collaborazione con Asp e Comune di Palermo. La manifestazione si è svolta questa mattina allo stadio delle Palme “Vito Schifani” e ha visto un centinaio di alunni provenienti dagli istituti comprensivi Abba-Alighieri, Giovanni XXIII-Piazzi e Luigi Capuana, impegnati in attività ludico-creative per sensibilizzare all’adozione di stili di vita sani e al contrasto dei rischi di dipendenza da fumo e alcol. L’iniziativa si propone, infatti, di promuovere un accesso più agevole allo sport, all’attività fisica e a un’alimentazione sana, e di favorire un approccio globale interdisciplinare e trasversale che colleghi alimentazione, salute, benessere e sport.

«La scelta di rivolgersi alla primissima età – ha spiegato il dirigente generale del Dasoe, Salvatore Requirez – è legata alla volontà di far prendere coscienza degli aspetti benefici delle attività sportive sulla salute. La scuola è uno di quegli ambiti in cui è assolutamente prioritario proporre stili di vita sani, nonché il luogo in cui si imparano l’evoluzione storica dello sport, regole e logiche del gioco di squadra, rispetto dell’avversario. In questo modo si guarda non solo alla salute del corpo ma anche a quella mentale: lo sport non è solo un fattore di crescita, ma anche di orientamento nella società civile».

All’iniziativa sono intervenuti il rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale Marcello Li Vigni, il componente della giunta del Coni Sicilia Fabio Gioia, e l’assessore comunale allo Sport Alessandro Anello.
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *