Inaugurazione della 69a Fiera Campionaria del Mediterraneo

Questo articolo è già stato letto 271 volte

Riprese Video : Fabrizio D’Amico
Musica : Meridiem  – Composer, arrangements and original song Giovanna Ferrara

Scritto da : Maria Concetta Cefalu’

Numerosi i partner, espositori, allestitori, investitori, tantissimi settori merceologici presenti, artisti, associazioni di volontariato, spazio alle donne e i loro diritti, eventi, convegni e musica per l’inaugurazione della 69a Fiera Campionaria del Mediterraneo, che ha registrato un boom di visitatori.

Clicca per il video

La Fiera Campionaria del Mediterraneo tra le principali fiere italiane e seconda Fiera campionaria d’Italia dopo Bari sita in Via Anwar Sadat, 13 (PA), presso le pendici del Monte Pellegrino, finalmente dopo 5 lunghi anni è stata riconsegnata alla città di Palermo e inaugurata sabato 20 Aprile 2024 .

Taglio del Nastro
Il taglio del nastro ha suscitato grande emozione per i partecipanti, un momento indimenticabile, colmo di gioia e condiviso da tantissimi palermitani e non, accorsi numerosi da ogni parte. Un nastro realizzato a mano da Al Revés – Società Cooperativa Sociale, nell’ottica della valorizzazione dell’artigianato e testimone del clima di solidale collaborazione fra espositori e organizzazione. A tagliare il nastro l’Assessore regionale alle Attività Produttive, Edy Tamajo, il Presidente della Commissione consiliare del Comune di Palermo Attività Produttive, Ottavio Zacco, Massimiliano Mazzara, Presidente di Mediexpo. A centinaia presenti i giovani , adulti e bambini, tante autorità,   Consiglieri Comunali e di Circoscrizione e l’Ambasciatrice delle donne nel mondo degli Stati Generali delle Donne il Maestro Giovanna Ferrara .

Accoglienza
L’ eccellente accoglienza curata magistralmente in ogni dettaglio dalla Direttrice artistica della Fiera del Mediterraneo Dott.ssa Angela Sclafani, ha visto la partecipazione del grande Maestro Nando Sandovalli con il suo violino e come partner e protagonisti il Centro Musicale di viale Campania con la sua orchestra,  il Coro Po­li­fo­ni­co Fi­de­lis del­l’As­so­cia­zio­ne Na­zio­na­le Ca­ra­bi­nie­ri, di­ret­to dal mae­stro Do­me­ni­co Guz­zar­do e  il CIRS Centro di Formazione professionale con i suoi studenti, che hanno preparato ed offerto ai visitatori aperitivi dolci e bibite.

Ex Hub vaccinale
I locali della Fiera del Mediterraneo durante il periodo covid era stata utilizzata come hub vaccinale, successivamente chiusa per i lavori di messa in sicurezza , oggi ristrutturata è stata resa agibile e restituita alla città di Palermo. L’importante polo attrattivo del bacino del mediterraneo, che da sempre ospita e gestisce eventi di livello internazionale , con la sua inaugurazione inizia una nuova e felice avventura che offrirà alle imprese, ai cittadini, alle associazioni, ai consumatori e agli imprenditori locali , nuove opportunità commerciali, e occasioni di sviluppo e crescita economica per la città e la regione Sicilia .

Mediexpo
La 69° Fiera Campionaria del Mediterraneo appartiene alla città di Palermo, con 70 mila metri quadrati di superficie tra padiglioni ed aree espositive esterne, essa fa parte della sua identità, e contestualmente racchiude i ricordi di tutti, giovinezza, splendori, gioie ed allegria . Oggi, torna ad essere punto di riferimento e di interesse commerciale per gli espositori provenienti da tutta Europa, tutto cio’ grazie al Presidente di Mediexpo Dott. Massimiliano Mazzara, grande imprenditore illuminato e sensibile alle tematiche sociali che ha creduto in questo progetto ed è impegnato con spirito innovativo per la rivalorizzazione della Fiera Campionaria del Mediterraneo, del suo prezioso heritage brand, e con un suo modello di business che vede allestitori ed espositori coesi, entusiasti per creare opportunità e valore aggiunto per la città di Palermo, per la Sicilia, per l’economia, per tutti.

Area attività sociali
Ammirevole e lodevole iniziativa del Presidente di MEdiexpo Dott. Massimiliano Mazzara, in quanto per la prima volta in assoluto la 69a Fiera Campionaria del Mediterraneo ha dato spazio lungo il viale a diverse associazioni di volontariato che operano sul territorio siciliano, ed offerto gratuitamente alle associazioni di volontariato spazi e stands per presentare le loro attività e i loro progetti per sensibilizzare i cittadini al volontariato stesso.

Area food e giostre e tanta musica
Grande spazio per l’area food, ottimamente e comodamente attrezzata , per deliziare i visitatori, che sarà ricca di specialità tipiche street food siciliano e di piatti tipici nazionali ed internazionali. Saranno a disposizione dei visitatori tavolini e sedie nella parte centrale e più alta della Fiera. In prossimità dell’entrata Sud torna a grande richiesta e per la gioia di grandi e piccini il luna Park. Grandioso ritorno in fiera dello storico Bar Mazzara . Ogni sera sul palco allestito all’interno della fiera ci sarà Sasà Taibi di Rta che curerà i concerti e gli spettacoli live con band  e tantissimi e bravissimi artisti.

Padiglione donne
Per la prima volta nella sua storia la 69a Fiera Campionaria del Mediterraneo vede l’inaugurazione di un padiglione dedicato esclusivamente alle donne voluto fortemente dal Presidente di Mediexpo Dott. Massimiliano Mazzara ed affidato al Maestro Giovanna Ferrara Ambasciatrice delle donne nel mondo degli Stati Generali delle donne in collaborazione con l’Associazione Culturale Brancaccio e Musica di cui la stessa è Presidente e del Giornale Brancaccio e Cultura. Lo spazio dedicato alle donne , vedrà il coinvolgimento delle Istituzioni, associazioni, artisti, musicisti, studiosi, per parlare della presenza delle donne nelle istituzioni sia pubbliche che private, del riconoscimento dei loro diritti, della valorizzazione del capitale femminile in ogni campo della società, della conciliazione famiglia-lavoro, differenze di genere, dell’immigrazione femminile , d’intercultura, del lavoro, della formazione , dell’imprenditoria al femminile, di legalità , di violenza sulle donne, poichè ancora oggi si evidenziano carenze normative in materia, scarsa attenzione, e mancanza di iniziative volte a dare maggiore spazio e tutele alla donna.

Orari e biglietti
La Campionaria potrà essere visitata fino al 5 maggio, e sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 16:00 alle 24:00 , compresi i giorni festivi del 25 aprile e 1 maggio, e la domenica dalle 10:00 alle 24:00. L’Ingresso è gratuito per tutti da lunedì a venerdì dalle 16:00 entro le 19:00 escluso i giorni festivi . Dopo le 19:00 sino alle ore 24.00 il costo del biglietto per gli adulti sarà di 2,50 euro. I bambini dai 7 ai 12 anni pagheranno 1 euro. L’ ingresso e sarà gratuito sempre per i bambini fino a 6 anni.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *